Rubrica

Rafforzare le difese immunitarie


Oggi, ai tempi del COVID-19, è diventato fondamentale prendere il controllo del proprio sistema immunitario rafforzandolo.

Innanzitutto dobbiamo seguire precisamente le misure date per contenere il coronavirus:

 - rimanere a casa il più possibile;
 - lavorare da casa se possibile;
 - evitare i luoghi affollati;
 - mantenere almeno un metro di distanza dalle altre persone;
 - evitare abbracci e strette di mano;
 - lavarsi spesso le mani per almeno 20-30 secondi, con acqua e sapone, particolarmente prima di
       mangiare e quando si è fuori casa;
 - se non si ha a disposizione acqua corrente, lavarsi le mani con un disinfettante a base alcolica;
 - tossire e starnutire nell’incavo del gomito;
 - cercare il più possibile di non toccarsi la faccia – bocca, naso e occhi in particolare – con le mani;
 - evitare per quanto possibile di toccare le superfici in luoghi pubblici;
 - se si hanno febbre, tosse e/o oppressione al petto (infezione respiratoria) restare a casa e chiamare
       il proprio medico, o il numero 1500 o uno dei numeri verdi regionali, non il 118, evitare il contatto
       con i familiari, se si convive disinfettare spesso le superfici (meglio riservare una stanza a chi sta
       male);
 - non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
 - pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
 - usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

lavarsi le mani


Posto che sappiamo che questo periodo avrà sicuramente una fine, dobbiamo comunque sul piano individuale cercare di rinforzare il nostro sistema immunitario. 

Come?

Ci sono varie tecniche e azioni che possiamo fare ogni giorno…

Ecco qui alcuni consigli e abitudini che possono servirci in questo:

 

PROBIOTICI (FERMENTI LATTICI) per rinforzare la flora intestinale.

Il sistema immunitario non è posizionato in un organo specifico, ma ha come centro di controllo proprio l’intestino, da cui partono le "direttive".

Diversi medici negli ultimi anni di ricerche sono addirittura arrivati a chiamare l’intestino il nostro secondo cervello.

Quindi per rafforzare il sistema immunitario globale il primo step è avere una flora intestinale forte.
Solitamente la gente fa un grave errore: pensare che i fermenti lattici vadano presi SOLO quando si sta male. Ma non è così. Sono altrettanto utili quando si sta già bene.

Se ne possono trovare di varie tipologie e qualità in farmacia, in integratori ed anche semplicemente al supermercato.

L’importante è assumerli.

VITAMINA C e VITAMINA D


La vitamina C è la vitamina “Regina”, che non dovrebbe mancare mai.
Il primo immancabile difensore del nostro corpo, ma che sfortunatamente non può essere accumulata nell’organismo e deve essere regolarmente assunta attraverso l’alimentazione.
La vitamina C è contenuta soprattutto negli alimenti freschi: in alcuni tipi di frutta e verdura come le arance, le fragole, i mandarini, i kiwi, i limoni, gli spinaci, i cavoli, i cavolfiori, i broccoli, i pomodori e i peperoni.
Vitamina C nella frutta alza le difese immunitarie: arancia, fragole, kiwi

La Vitamina D, detta anche “sunshine vitamine”, vitamina del sole, è sintetizzata dal nostro organismo attraverso l’assorbimento dei raggi del sole operato dalla pelle.

E’ così vitale per il nostro organismo da essere definita “para-ormone”. Innanzitutto è fondamentale per l’apparato scheletrico perchè mantiene le ossa forti e sane, da una parte è necessaria alla loro formazione, dall’altra previene le fratture e l’osteoporosi.
La vitamina D, infatti, stimola l’assorbimento di calcio e fosforo, oltre a favorirne il deposito.
Inoltre stimola il sistema immunitario, riduce le infiammazioni e previene le infezioni.
E’ scarsamente presente negli alimenti (alcuni pesci grassi, latte e derivati, uova, fegato e verdure verdi), eccezion fatta dall’olio di fegato di merluzzo.
Per queste ragioni assumerla per via orale è importantissimo.

PLUS: Lo ZINCO è un minerale essenziale coinvolto in molti processi metabolici in tutto l'organismo e regola la risposta immunitaria perché stabilizza la membrana cellulare, interagisce con le piastrine. I principali fornitori di zinco sono il fegato, manzo, agnello, maiale, gamberi, ostriche, cozze, ceci, lenticchie, fagioli, semi di canapa, di zucca, di sesamo, anacardi, noci, cioccolato fondente. Da assumere preferibilmente prima di andare a dormire insieme al Magnesio.

VEGETALI
I più importanti integratori di tutti: i vegetali.
Si raccomanda un elevato consumo di verdura e frutta, nonché di verdura secca, noci e prodotti integrali, in modo da assorbire sufficienti sostanze vegetali secondarie nella propria dieta.

Regola fondamentale sarebbe consumare quantità di verdure abbondanti ad ogni pasto, soprattutto verdure di stagione, ricche di antiossidanti, antibatterici e antinfiammatori.

Integratori vegetali alzano le difese immunitarie: verdure e frutta secca

UN ALLENAMENTO REGOLARE ED INTENSO ATTIVA I LINFOCITI

Per favorire il sistema immunitario è preferibile svolgere un'attività moderata con allenamenti brevi e intensi, dato che un esercizio faticoso e troppo prolungato può in realtà fare l’effetto contrario.

Per stimolare le difese immunitarie allenatevi con costanza quasi tutti i giorni della settimana per promuovere il benessere.

esercizio fisico in casa alza le difese immunitarie

Quindi ora prendiamoci cura del nostro sistema immunitario e di quello dei nostri cari!
#IORESTOACASA